Stampa

 

La diaspora della diasporaLA DIASPORA DELLA DIASPORA - Viaggio alla ricerca degli Arbëreshë - 1989
(a cura di Mario Bolognari - ISBN 88-7741-350 - £ 25.000 - 224 pag.)
AutoreM. Brunetti - M. Bolognari - D. Cersosimo - F. Altimari - P. Siclari - C. Pitto - G. Di Ciancio - A. Sabato
Editore: ETS Editrice Pisa
Presentazione:

 

 
 

Gli Arbëreshe sono i discendenti di quei gruppi di esuli albanesi che nel XV secolo lasciarono l'Albania per trasferirsi nelle regioni meridionali dell'Italia. Per cinque secoli gli Arbëreshe hanno conservato lingua, cultura e identità etnica, pur vivendo un difficile e contrastato processo di insediamento nel tessuto sociale ed economico nuovo.
Per il popolo albanese, rimasto in patria sotto il dominio ottomano per quattrocento anni, la diaspora italiana rappresentava gli ideali di libertà; oggi rappresenta un patrimonio culturale dal quale trarre ispirazione per la costruzione dell' Albania moderna.
Ma, dalla fine dell'Ottocento, assistiamo a una seconda diaspora causata dall'emigrazione di tanti italo-albanesi, quanti forse oggi non ne siano rimasti nei paesini meridionali.
Anche gli Arbëreshe emigrati hanno portato nelle Americhe e in Australia, in nord Italia e in Europa lingua, usi e costumi, come i loro antenati fuggiti dall' Albania.
La diaspora si ripete e pone alle scienze sociali una serie di interrogativi che questo volume vuole mettere in luce.